COSA CI RISERVA IL FUTURO? Saremo tutti sostituiti dai robot?



Saremo sostituiti dai robot?

Qualche settimana fa ho letto una notizia un po' inquietante:

una Compagnia di assicurazioni Giapponese HA LICENZIATO 35 IMPIEGATI PER SOSTITUIRLI CON DEI ROBOT/COMPUTER.

La motivazione principale che ha spinto questa società ad una tale decisione sarebbe la convinzione che questi robot hanno raggiunto una tale perfezione che riescono a pensare come gli umani e quindi possono fare il lavoro di consulenza anche meglio di un vero essere umano.

Io aggiungerei anche il taglio dei costi ed il fatto che così avranno del personale che può lavorare H24.

Le domande che mi vengono alla mente sono molte ma si sintetizzano tutte il due punti fondamentali:

1. Cosa ci riserva il futuro, saremo forse tutti (e intendo in tutte le categorie lavorative) sostituiti dai robot?

2. Voglio veramente che un robot pensi al posto mio? 3. Che lavori dovremo inventarci per sbarcare il lunario? Non ho la sfera di cristallo ma qualche idea in testa sì e sono sicura almeno di ciò che non vorrei per il futuro delle prossime generazioni: - non vorrei dover sottostare a ciò che pensa un computer perchè la creatività non si può costruire a tavolino; - non vorrei dover sottostare a ciò che pensa un computer perchè il confronto è l'anima della crescita personale; - non vorrei dover sottostare a ciò che pensa un computer perchè le emozioni non si possono progettare. IL FUTURO PARTE DA NOI. DOBBIAMO SOLO DECIDERE COME LO VOGLIAMO E DIPENDE DALLE SCELTE CHE FACCIAMO OGNI GIORNO. PENSACI! Francesca Marconi

#ITAS

Post recenti
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • LinkedIn Social Icon